Nuova edizione de “L’angelo del fango”

L'angelo del fango

L'angelo del fangoIl 15 ottobre esce, per TEA libri, la nuova edizione de “L’angelo del fango”.

Siamo a Firenze, nei giorni successivi all’alluvione del 4 novembre 1966: Il presidente Saragat è in visita alla città, e un mondo di intrighi si muove per le strade medievali, invase dal fango dell’Arno in piena.

Ho amato molto questo romanzo, uscito dieci anni fa per Rizzoli, e l’ho scelto come primo titolo per la serie di riedizioni TEA delle storie di Arcieri. All’epoca vinse vari premi, fra cui lo Scerbanenco. Per questa attesa riedizione ho profondamente rivisto il testo e ho addirittura riscritto certe parti, arricchendole di passaggi inediti.

Il protagonista non è ancora, in queste pagine, il personaggio tanto mutato del “Ritorno del colonnello Arcieri”, ma ci sono tutte le premesse. Vi aspetto nel giro di presentazioni che partirà ovviamente da Firenze: per il 22 ottobre stiamo allestendo, con Vittoria Biagini, una “passeggiata letteraria” sui luoghi del libro, con letture di Lorenzo Degl’Innocenti. A prestissimo, dunque!

La copertina è dello strepitoso Francesco Chiacchio.