La finale

La finale

Parigi, giugno 1938.

La Nazionale italiana di calcio, capitanata da Peppino Meazza e agli ordini del magnifico condottiero Vittorio Pozzo, si appresta a sostenere le sfide finali del Campionato del Mondo. Per conquistare l’ambitissima Coppa Rimet, dovrà battere i francesi, i temibili brasiliani e infine gli ungheresi.

Alla Gare de Lyon arrivano tutti i giorni treni carichi di tifosi italiani. Su uno di questi convogli, mimetizzato fra i suoi connazionali e sotto falso nome, viaggia il Capitano dei Carabinieri Bruno Arcieri: reduce dall’avventura raccontata in “Nero di maggio”, è stato arruolato nel SIM. È convinto che il suo incarico sia una cosa di poco conto, quasi una breve vacanza.

La missione di Arcieri si rivelerà invece infinitamente più complessa. Il capitano verrà coinvolto in un mondo sotterraneo, fra figure luminose dell’antifascismo militante ed esponenti di un’ambigua zona d’ombra politica, agenti dell’OVRA mussoliniana e sicari senza scrupoli. Conoscerà una donna che cambierà per sempre la sua vita, ma correrà anche pericoli mortali, nella notte stellata alle pendici di Montmartre e nel dedalo del Mètro.
Una lunga inchiesta, condotta contro il volere dei suoi stessi superiori, condurrà Bruno Arcieri in giri estenuanti per una Parigi tutt’altro che pittoresca, a contatto con un mondo fatto di degrado e miseria, che contrasta con le luci sfavillanti della Ville Lumière , ormai sull’orlo di una grande tragedia collettiva. Da Parigi l’azione si sposterà a Marsiglia, per poi concludersi di nuovo nella Capitale con l’esaltante finalissima del Campionato del Mondo, allo stadio Colombès: la leggendaria partita del 4 a 2 contro l’Ungheria, la seconda Coppa Rimet conquistata dagli Azzurri in quattro anni. Ma per Arcieri, presente in quello stadio, la conclusione sarà anche un’altra, inattesa e sconvolgente.

È il quarto romanzo di Leonardo Gori.

Glossarietto a cura di Daniele Cambiaso.

Recensioni

Incontri

Presentazione alla libreria Edison.

Premi

“La finale” è stato finalista al Premio Scerbanenco 2004, nell’ambito di Noir in Festival, a Courmayeur.

La finale

di

Edizione rilegata: 352 pagine, € 17
Collana Giallo e nero curata da Luigi Sanvito.
Prima edizione , ISBN: 88-7133-708-5

Edizione tascabile: 351 pagine, € 7,90
Collana Mystery Pocket
Prima edizione , ISBN: 88-7851-228-1

© 2003-2006 Hobby & Work Publishing S.r.l.

Tutti i diritti riservati per l’edizione italiana.

Rispondi