Leonardo Gori

In libreria, dal 25 giugno, “Il ragazzo inglese”, la nuova avventura del capitano Bruno Arcieri

Ai lettori

Vent’anni di Bruno Arcieri

Nel 2000, nella collana “Giallo & Nero” di Hobby & Work, diretta dall’eroico Gigi Sanvito, usciva “Nero di Maggio”, ambientato in una Firenze invasa dagli stendardi con le croci uncinate: era il primo romanzo della serie del capitano (poi colonnello) Bruno Arcieri.
2000-2020: Vent’anni!
In realtà, “Nero di Maggio” non era stato pensato come il primo romanzo di una serie. Bruno Arcieri, all’inizio, era solo la “spalla” del vero protagonista della vicenda, un gerarca senza nome. A “Nero di maggio” sono seguiti molti altri titoli, e quel personaggio che non doveva durare, non ha voluto saperne di lasciare le mie storie. Bruno Arcieri mi ha raccontato di sé, del suo passato e poi anche del suo “futuro”, spaziando dagli anni Trenta agli anni Sessanta del Novecento. E nonostante non fosse un… carattere facile, si è fatto amare da tutti.
Grazie ai lettori, dunque, che hanno accolto con tanto affetto la serie delle storie di Bruno Arcieri, di nuovo tutta in libreria (manca solo “La finale”, di prossima riedizione per TEA). “Il ragazzo inglese”, che esce il prossimo 25 giugno, aggiunge un importante tassello alla storia del personaggio: qualcosa di intimo, di molto importante. Un messaggio che Bruno rivolge direttamente al cuore dei sui lettori.

Leonardo Gori

Prossimi incontri

Fotografia di Leonardo GoriLa biografia di Leonardo Gori è reperibile nella pagina del curriculum. Per oltre un trentennio si è occupato con grande amore di fumetto e delle forme espressive correlate (illustrazione, cinema d’animazione). I suoi libri sui fumetti, scritti insieme a vari e carissimi amici, sono nella pagina a loro dedicata.